Tumblr del blog http://abbattoimuri.wordpress.com

Il contenuto di questo Tumblr è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons 2.5.

21st Luglio 2014

Post

#Roma #Selfie: Frida Morgan giudicata indecente. Niente concerto per gli Apostasia!

#Roma #Selfie: Frida Morgan giudicata indecente. Niente concerto per gli Apostasia!

Sulla bacheca facebook di Daniele Cialente, che fa parte di un gruppo musicale romano, Gli Apostasia di Frida Morgan, c’è una nota che a leggerla lascia un po’ basiti. Praticamente, secondo quanto scrive lui, SeL  di Roma avrebbe disdetto la partecipazione del gruppo alla festa/concerto del 19 luglio perché la cantante sarebbe stata…

View On WordPress

Taggato: CorpiFrida MorganLibertariaModelli culturaliMoralismoSeLStereotipi

21st Luglio 2014

Post

Se dopo la violenza sei costretta a dipendere economicamente da lui

Se dopo la violenza sei costretta a dipendere economicamente da lui

Mi scrive una ragazza che racconta una storia. La condivido con voi, dopo averle inviato in grande abbraccio. Lei voleva esprimere solidarietà e nel frattempo racconta un pezzo di vita che forse è la vita di molte altre. Ho cambiato alcuni dettagli e il nome della città, d’accordo con lei, per la tutela della sua privacy. Quello che emerge, al di là di tutto, è il fatto che questa ragazza, come…

View On WordPress

Taggato: AutonomiaCorpiDipendenzaDonneModelli culturaliRedditoRivendicazioni

21st Luglio 2014

Post

#India: uomini che proteggono le donne? (patriarcato buono e dintorni)

#India: uomini che proteggono le donne? (patriarcato buono e dintorni)

videoindiano

Sta girando questo video. Paternalista fino al midollo. Una donna, secondo il video, riesce a rialzare la testa solo con l’ausilio di un tot di protettori. Il video sollecita la funzione di patriarca buono che dovrebbe essere alternativo a quello cattivo. Ma il tutore, il patriarca, ha sempre e comunque una funzione di controllo nei confronti delle donne. Se ti difende esige di determinare e…

View On WordPress

Taggato: ControlloCorpiCultura PatriarcalePaternalismoPatriarchiSecuritarismoSessismoStereotipiTutori

20th Luglio 2014

Post

#Femminismo 3.0: donne che sbranano una donna (in nome delle donne)

#Femminismo 3.0: donne che sbranano una donna (in nome delle donne)

Cosa succede a una vittima di cyberbullismo? Ci sono giorni in cui ti manca l’aria. Quelli in cui arrivano le crisi di panico. Quelli in cui il cuore quasi ti si ferma. Ci sono i giorni che la rabbia è talmente tanta che si vomita tutto quanto o quelli in cui, al contrario, mangi per anestetizzare. Ci sono i giorni in cui tappi occhi e orecchie per non sentire e leggere più niente e altri in cui…

View On WordPress

Taggato: AutodifesaCultura PatriarcaleCyberbullismoFemminismiModelli culturali

19th Luglio 2014

Post

Sentenza #Ruby, è anche la sconfitta di Se non ora quando

Sentenza #Ruby, è anche la sconfitta di Se non ora quando

di Angela Azzaro (da Il Garantista)

Il caso Ruby, con tutti i cascami politici e giudiziari, coincide con il movimento di “Se non ora quando?” che il 13 febbraio 2011 porta in piazza quasi un milione di donne in tutta Italia al grido di “giù le mani dalla nostra dignità”. La ragazza marocchina (non levantina come nella sua, ormai celebre, requisitoria disse Boccassini beccandosi da più parti…

View On WordPress

Taggato: ControlloCultura PatriarcaleFemminismiModelli culturaliMoralismoStereotipi

19th Luglio 2014

Post

Processo #Ruby: ora possiamo andare oltre il femminismo moralista?

Processo #Ruby: ora possiamo andare oltre il femminismo moralista?

Prendo in prestito questo scritto di Paola Bacchiddu a proposito dell’assoluzione di Berlusconi.

Sul processo Ruby e su certa sinistra che ha sinceramente rotto le scatole.

“Toh, ma guarda: il fatto non sussiste. Così, con un colpo di spugna ai 7 anni comminati in primo grado, i magistrati della seconda sezione della Corte d’appello di Milano hanno assolto il Caimano. Non solo non c’è…

View On WordPress

Taggato: ControlloCorpiDonneFemminismiLibertariaModelli culturaliMoralismoStereotipi

19th Luglio 2014

Post

#Vicenza, 22 Luglio: sit in contro lo stupro! Don’t touch our sisters!

#Vicenza, 22 Luglio: sit in contro lo stupro! Don’t touch our sisters!

10523841_10152588366791369_8371941112845441474_n

Giorni fa vi parlavo dei due militari Usa accusati dello stupronei confronti di una sex worker rumena, ed è bene ribadire queste cose perché su questa donna pesa un doppio stigma sociale, e se lei fosse stata una donna italiana, che non faceva quel mestiere, e i due fossero stati due rumeni oggi vedreste le prime pagine dei giornali strapiene di questa storia. Invece no, eppure c’è tanto da…

View On WordPress

Taggato: CorpiIniziativeModelli culturaliRivendicazioniStupro

18th Luglio 2014

Post con 1 nota

#Gaza: parlarne, non parlarne, e nel frattempo la Palestina muore!

#Gaza: parlarne, non parlarne, e nel frattempo la Palestina muore!

[Nel video la regista Israeliana Naomi Levari che parla ai palestinesi. In basso la traduzione in italiano]

Giorni e giorni, status, post, commenti, dedicati all’opportunità, o meno, di discutere di quello che sta succedendo a Gaza. E’ meglio parlarne o non parlarne? E giù i motivi per cui sarebbe meglio che no piuttosto che si, e…

View On WordPress

Taggato: GazaGuerraIsraeleModelli culturaliNaomi LevariPalestina

17th Luglio 2014

Post

Vergine delle brame, preghiera di Maria Galindo

Vergine delle brame, preghiera di Maria Galindo

10407366_343203202500225_815414783050910215_n

Questa è una preghiera femminista. L’ha scritta la anarcofemminista boliviana María Galindo. Tradotta da Lucifero. Buona lettura!

»>^^^«<

Vergine delle brame

Vergine delle brame,
Vergine del proibito,
Vergine della dissennatezza,
Vergine che curi tutta l’amarezza.

Sostiamo sotto il tuo manto,
sorellanze e sommosse,
indie, lesbiche e puttane,
bianche, nere e meticce.

(more…)

View On WordPress

Taggato: CorpiDonneFemminismiLaicitàLibertariaMaria GalindoModelli culturaliTraduzioni

17th Luglio 2014

Post

#Vicenza: due militari stuprano una donna e ai media importa che è “incinta”

#Vicenza: due militari stuprano una donna e ai media importa che è “incinta”

ragazzastuprata

Lei è una sex worker, romena. Questo è quello che riporta brevemente la stampa. Il dettaglio in primo piano è però un altro: è incinta e rischia di perdere il bambino. Il titolo a caratteri cubitali, dunque, è dedicato specificamente a questo. Se lei non fosse stata incinta, avremmo trovato come al solito, un trafiletto anonimo e senza alcun riguardo verso la vittima di stupro. Invece è incinta…

View On WordPress

Taggato: ControlloCorpiCultura PatriarcaleSecuritarismoSex WorkersTutori